Operata ieri la piccola NOEMI. La piccola resiste, è forte! NON MOLLARE!!!!!

image

Vitorchiano – Si è svolta ieri l’autopsia su Daniela Anselmi, la giovane mamma morta per le gravi ustioni riportate dopo un’esplosione in casa.
La 27enne si è spenta al Sant’Eugenio due giorni fa. La fuga di gas c’era stata sabato, a Vitorchiano, in via della Nunziatella 14.
Mamma e figlia erano apparse subito gravissime ai soccorritori, che le hanno portate entrambe a Roma. La piccola resiste, è forte. Ieri, i medici del Policlinico Gemelli di Roma l’hanno sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Per lei si prega e si spera: ha appena un anno. La prognosi è ancora riservata.
In questi giorni, mamma e figlia erano state tenute in coma farmacologico. Ma Daniela era troppo grave: al Sant’Eugenio era arrivata con ustioni di terzo grado su tutto il corpo. 
La procura di Viterbo ha fatto eseguire l’autopsia per rogatoria: significa che dell’affidamento dell’incarico al medico legale si è occupata l’autorità giudiziaria romana – pm Pierluigi Cipolla – perché Daniela è morta a Roma. La competenza resta comunque della procura di via Falcone e Borsellino – pm Paola Conti -, che sul dramma di Vitorchiano ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, per ora con un unico indagato: il proprietario della villetta bifamiliare dov’è avvenuta l’esplosione.
Da qui alla prossima settimana, sarà incaricato anche un ingegnere per risalire alle cause della deflagrazione. 
Vitorchiano, intanto, è straziata, tra il dolore per Daniela e la speranza per la sua bambina, che lotta per continuare a vivere. In un paese piccolo, dove tutti conoscono tutti, è ancor più impensabile che una giovane vita possa spezzarsi così. Da un attimo all’altro. Mentre si è in casa con la propria bambina.
Daniela era conosciuta come una brava ragazza. Tranquilla, sorridente, che metteva la famiglia al primo posto. Tutto il paese aspetta i funerali per poterla salutare per l’ultima volta e stringersi intorno ai suoi cari. Il sindaco di Vitorchiano, Nicola Olivieri, ha annunciato il lutto cittadino. 

A Vitorchiano sarà lutto cittadino, Proclamato dal sindaco Nicola Olivieri per il giorno del funerale.

wpid-2015-04-18-13.15.40.png.pngIMG_0113-300x192Come primo cittadino di Vitorchiano, voglio esprimere tutta la mia vicinanza alla famiglia Anselmi e Vocioni per l’improvvisa perdita di Daniela. Tutti in paese la conoscevamo, e tutti oggi la ricordiamo nello stesso modo. Un ragazza piena di vita e di amore per la sua piccola Noemi, sempre cordiale e sorridente. Nessuno ha voglia di parlare e nessuno vuole credere che sia capitato proprio a lei, solo incredulità e profondo sgomento si leggono in queste ore negli occhi e nei cuori di ogni singolo cittadino di Vitorchiano. Daniela ci ha lasciato e il profondo dolore si unisce alla rabbia di un’ingiustizia troppo grande da accettare. Una ragazza semplice come tante altre, 27 anni e tutta una vita da vivere come avrebbe meritato, come tante altre, ma con il sole nell’anima. invece un destino spietato l’ha portata via. A nome di tutta la comunità Vitorchianese mi stringo alla famiglia, al padre Angelo, la madre Anna e il compagno Daniele e mi auguro dal più profondo del cuore che la piccola Noemi possa lottare per la vita, anche per la sua mamma.

Ho deciso di proclamare il lutto cittadino per il giorno in cui si svolgerà il funerale.

Nicola Olivieri sindaco di Vitorchiano

Daniela-Anselmi-Ciao Daniela.

Il domani ripaga sempre chi ha saputo attendere…le proprie soddisfazioni!

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 25 follower